Un eccezionale reperto longobardo inedito al BressART giovedì 3 maggio

http://www.noimedianetwork.it/wp-content/uploads/2015/12/Bressana-Bottarone-municipio.jpgDomani giovedì 3 maggio 2018 al BressART sarà esposto in via del tutto eccezionale uno straordinario reperto rimasto nascosto per molto tempo e recentemente riscoperto. Trattasi di una  statua di circa due metri raffigurante il dio germanico Wodanaz (meglio conosciuto come Odino), scoperta da un gruppo di archeologi italiani in un’intercapedine delle cantine del Castello Visconteo di Pavia dove era stata ricoverata durante la seconda guerra mondiale per proteggerla dai bombardamenti. In origine fu ritrovata in un sobborgo di Albaredo Arnaboldi.

A rendere nota la notizia l’archeologa medievista più famosa d’Europa Adriana Perona, insieme a Saveria La Martire e Carla Bertella. L’idolo era sommerso nel fango del quartiere agricolo di Lago De Porzi nei pressi dell’oratorio romanico ancora presente in situ dove erano state trovate in precedenza altre tombe parte di un sepolcreto databile intorno al VII sec. d.C.: “In considerazione delle dimensioni e degli attributi della statua, confermo che si tratta di un unicum nella storia dell’archeologia medievale e che molto probabilmente faceva parte di un rituale battesimale che stiamo ancora studiando.”, ha affermato Adriana Perona in una conferenza stampa.

La statua, rimasta occultata per tanto tempo è stata ritrovata dentro una cassa in via del tutto casuale, e le successive ricerche archivistiche hanno portato gli studiosi a ricostruire le varie fasi del ritrovamento e della sua prima esposizione. Tutte le notizie raccolte insieme a uno studio approfondito dell’eccezionale manufatto saranno rese note in una mostra alla Casa del Popolo di Bressana Bottarone cento anni dopo il suo ritrovamento in cocomitanza del festival BressART.

Un eccezionale reperto longobardo inedito al BressART giovedì 3 maggio ultima modidfica: 2018-05-02T17:13:22+00:00 da Gustavo Ferrara
Viqueria, blog di Storia e Turismo.
Tutti i diritti riservati. Il blog e l'autore detengono il copyright di ogni materiale pubblicato nel sito, sia esso un testo, una fotografia o qualsiasi altro prodotto originale, salvo laddove espressamente specificato. Vietata la riproduzione anche parziale senza l’espresso consenso dell’autore.

Per richiedere una licenza di utilizzo di materiale del sito contattare l'amministratore (ferraragh@gmail.com)

Il sito www.viqueria.com non è un prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", con riferimento alla legge n. 62 del 7/3/2001. Gli articoli e gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *